MAX SABBADIN: "COL POZZONOVO SARA´ LA GARA PIU´ DELICATA"

27-01-2012 11:26 -

Sfida salvezza determinante per la Piovese di Massimiliano Sabbadin. Un buon risultato a Pozzonovo potrebbe infatti segnare uno spartiacque favorevole in una stagione da vivere ancora sul filo del rasoio.
Massimiliano Sabbadin, si riparte dall´1-1 con il CastelnuovoSandrà.
"La prova mi ha soddisfatto. E´ chiaro che speravo di fare i tre punti, ma la prestazione è stata positiva, sempre considerano l´ottimo valore dell´avversario. Avevamo fatto una buona gara anche contro il Real Vicenza. Siamo quindi sulla strada giusta e continuando così arriveranno anche i tre punti".
E´ una Piovese in ascesa.
"I ragazzi stanno lavorando con motivazione ed entusiasmo e questo è importante. Bisogna adesso però riuscire a capitalizzare le prestazioni con delle vittorie pesanti, a partire già da domenica".
Col Pozzonovo sarà forse la gara più pericolosa dell´anno.
"E´ sicuramente la più delicata in senso assoluto. Sia perché si tratta di un derby, sia perché ci sono incroci fra ex e sia per le posizioni di classifica".
Il Pozzonovo arriva da 7 sconfitte di fila.
"Affrontiamo una squadra radicalmente opposto rispetto all´andata. Allora il Pozzonovo viveva uno stato di euforia. Ma conoscendo il Pozzonovo dai tempi della Solesinese posso essere certo che avrà tanta voglia di risalire al di là dei problemi che magari sta avendo. Dobbiamo stare attenti, cercando di alzare le antenne il più possibile".
Che squadra è quella dell´ex Valeriano Fiorin?
"E´ una squadra che vive molto sull´euforia. Di recente ha avuto qualche incidente di percorso di troppo. Fiorin vorrà poi fare bella figura contro la sua ex squadra da giocatore e allenatore. Sono però tranquillo. Mi aspetto un´altra gran gara da parte dei miei ragazzi. Una vittoria ci consentirebbe di allungare le distanze. Dobbiamo essere bravi a gestire nel modo giusto la tensione".