CAPITAN ALBAN: "DOBBIAMO DARE TUTTI DI PIU´"

19-10-2011 16:17 -

Il capitano suona la carica. La Piovese non vola e per Francesco Alban non ci sono grandi scusanti: "E´ una questione mentale-spiega Alban-. Quando prendiamo gol ci sciogliamo. Evidentemente non siamo ancora una squadra in tutto e per tutto. Non abbiamo ancora in certe situazioni la mentalità della squadra che deve lottare per la salvezza. Dobbiamo essere noi vecchi a trascinare i giovani". Il momento non è neppure fortunato: "Ci sta girando tutto storto. Domenica abbiamo subito l´espulsione di Rodighiero e abbiamo subito dei gol che se stiamo più attenti e concentrati non prendiamo di certo. Dobbiamo evidentemente lottare di più su ogni palla". E prosegue: "Questo è un girone nel quale tutte le squadre sono competitive. Non ci sono formazioni materasso come magari potevano essere l´anno scorso nel B l´Adriese o il Rossano. Ci vuole più sacrificio e lotta. Dobbiamo dare tutti quel qualcosa in più". A cominciare da domenica al Vallini contro il Marano: "In casa, Real Vicenza a parte, abbiamo sempre fatto bene. Dobbiamo crescere fuori. Speriamo intanto di confermarci al Vallini. Non sarà facile, perché il Marano è stato costruito per vincere. Da capitano posso dire che dobbiamo dimostrare che ci siamo. Per noi e per la società".