15 Settembre 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

VERSO IL VITTORIO, SABBADIN: "PIU´ CATTIVERIA E DETERMINAZIONE"

28-09-2012 14:38 - TOP NEWS
Alla ricerca della prima vittoria. Dopo la settimana nera, fatta di tre sconfitte consecutive tra campionato e coppa, la Piovese prova a ripartire. Ci proverà domenica, tra le mura amiche del Vallini, contro una delle capoliste del girone B, il Vitttorio Falmec S.M.C. (ore 15.30).

Massimiliano Sabbadin, arrivate da una sconfitta pazzesca come quella di Ponzano.
"Vista la dinamica della partita è stato un ko incredibile. E´ stata una partita nella quale abbiamo avuto un´infinità di occasioni per chiuderla e invece, non solo non vinci, ma addirittura la perdi".
Quali sono le cose negative emerse da Ponzano?
"Non è di certo un momento dove le cose girano nel modo giusto. Stiamo concedendo troppo a livello difensivo. In una settimana abbiamo preso 2, 2 e 3 gol. Sono francamente troppi. Poi, che si crei tanto è un fattore positivo, ma bisogna diventare bravi a concretizzare la mole di gioco".
C´è comunque stato un passo avanti a Ponzano?
"La squadra l´ho vista bene, anche se non è magari stata una prestazione eccelsa. Siamo solo noi che possiamo tirarci fuori adesso da questo periodo di negatività. Siamo una buona formazione che deve migliorare in cattiveria e sicurezza".
In settimana è arrivato Bagarollo.
"Stiamo attraversando un periodo difficile in difesa. Poi domenica abbiamo perso Pistore dopo 5´. Spero di riavere Gastone dopo la sosta. L´acquisto di Bagarollo servirà anche a completare la rosa a livello numerico nel reparto arretrato. Bagarollo è un giovane, ma già esperto, che ci potrà dare una grossa mano".
Ora sotto col Vittorio.
"E´ una delle capoliste. E´ una partita importantissima che dobbiamo affrontare con serenità e per far vedere di che pasta siamo fatti. Dobbiamo dare qualcosa in più".
I pericoli in casa Vittorio?
"Non voglio parlare di pericoli. Devo pensare alla mia squadra che deve giocare a calcio come ha sempre fatto nei tre anni della mia gestione. Dobbiamo saper gestire bene la tensione con la giusta cattiveria e determinazione in difesa. Dobbiamo chiudere il lucchetto dietro. Davanti poi dobbiamo essere più cinici, più determinati. Non dobbiamo piangerci addosso. Voglio una squadra arrabbiata, perché finora ha portato a casa molto meno di quanto seminato. Al Vallini voglio vedere la vera Piovese".

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio