16 Febbraio 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

RIPERCORRIAMO IL CAMMINO DELLA JUNIORES VERSO IL TITOLO

01-05-2014 15:12 - TOP NEWS
Una cavalcata impressionante, numeri spaventosi, una stagione sempre in vetta, dominata per quasi tutto il campionato per un titolo assolutamente meritato. E´ il capolavoro della Juniores Elite di Williams Righetto che con la matematica affermazione avvenuta ieri pomeriggio, passa alla storia dei colori biancorossi. Un qualcosa che conferma la qualità del Settore Giovanile biancorosso, portando a casa un altro titolo dopo quello degli Allievi Regionali lo scorso anno firmato dai 96 e da Franco Tomaini. I biancorossi di Righetto si presentano ai nastri di partenza, se così si può dire, a fari spenti. LiventinaGorghense, Campodarsego ed Abano sono delle corazzate ma pian piano nel corso della stagione i nostri ragazzi, senza pietà, le metteranno tutte dietro in fila. Pronti, via e con gli aponensi si scopre Visinoni e con le sue giocate e la sua doppietta arrivano i primi tre punti. Arriva anche la prima vittoria interna contro il Nervesa e poi il prestigioso successo al Baracca con l´Edo Mestre. Col Campodarsego il primo pari, un 1-1 che mette i biancorossi comunque al primo posto con la Liventina e Union QDP già alle calcagna. Arrivano con Fossò, FavaroMarcon, Luparense ed Opitergina quattro vittorie consecutive ma il pari con l´ultima della classe fa storcere il naso ai nostri che ormai, chiarite le gerarchie del campionato, vogliono giocarsi le loro chance di vittoria del campionato. Un 2-2 con l´Union Quinto alla decima giornata che permette al duo trevigiano di portarsi a ridosso degli uomini di Righetto. La vittoria nel derby con la Vigontina illude il finale del girone di andata, dove Union QDP (3-1) e Liventina (0-1) si sbarazzano dei biancorossi. Forse una delle caratteristiche di questa squadra, un punto di forza, l´arma in più di questi ragazzi quest´anno. La forza di reagire ai passi falsi. Due sconfitte con le prime due della classe spiazzerebbero anche la più forte corazzata, ma non la Piovese che dalla 15^ alla 28^ infilano 12 vittorie in 13 partite. Si vince in casa con la Feltrese 1-0, a Cornuda per 2-1, Lia Piave battuto al Vallini per 1-0 con gol di Avola. Nel ritorno Abano sconfitto 2-1, a Nervesa corsari 2-0, Con l´Edo Mestre decide Marchiori di testa per l´1-0 finale, a Fossò tutto facile, 2-0, col Favaro ancora 2-1, tris con la Luparense, 3-1 a Oderzo e 4-0 con l´Opitergina e 3-1 a Vigonza nel derby con la Vigontina. Solo un ko di mezzo, quel 5-1 a Campodarsego dove i nostri hanno lasciato completamente strada ai padovani. Nulla di preoccupante perché il derby con la Vigo porta i nostri a +6 e si crea il vuoto dietro le tre contendenti. Con un vantaggio simile e nel migliore dei modi si presentano i nostri ai due scontri diretti che decidono la stagione. Il primo, con l´Union QDP va male, 2-0 per i trevigiani e Liventina a -3. Si arriva allo scontro diretto. E´ 2-0 per i biancoverdi a Motta di Livenza. Ora è parità, entrambe al primo posto, a quattro giornate dalla fine. A questo punto del campionato ogni speranza appare sfumata, ma non abbiamo fatto i conti con quella straordinaria forza interiore che hanno questi ragazzi ed in un sol boccone Laguna di Venezia e CornudaCrocetta vengono battute. La Liventina ci fa un bel favore con il pari con la Feltrese, ora siamo a +2, il titolo è ad un passo. Passo che viene compiuto ieri a San polo di Piave. Con uno straordinario 3-1 ed il contemporaneo ko dei trevigiani con la Vigontina, i nostri si laureano campioni con una giornata di anticipo. Una gioia immensa per tutta la Società che merita queste vittorie, frutto del lavoro, della passione e dell´amore per questi colori. Ferrari (doppietta) e Berenzi regalano la vittoria del Girone B della categoria Elite. Un successo che è negli standard ormai per la Piovese che da quando esistono gli Elite ha sempre alloggiato nei quartieri nobili. Una squadra che si è dimostrata gruppo, collettivo, con l´Esperienza dei vari Marchiori, Bettini, Calore e la gioventù dei vari Meneghin, Degan, Fabris, Marzio, Bertani, Boscaro già vittoriosi lo scorso anno negli Allievi. I 10 gol di Berenzi hanno portato questa squadra in alto, il suo apporto è stato eccezionale portando le sua esperienza calcando i campi della Prima Squadra. L´arrivo di Salmaso a metà stagione ha dato quello spunto in concretezza che si è rivelato importante ai fini della vittoria finale. Le parate di Cardillo hanno tenuto a galla i biancorossi anche quando la giornata non era delle più promettenti. L´apporto fondamentale dei vari Dei Poli, Avola, Sartori, Battarin, Cerrato che quando chiamati in causa hanno sempre risposto presente. Un mix eccezionale che ha permesso di arrivare così in alto. Un merito particolare va dato a quel Williams Righetto che al primo anno di Piovese ha messo subito il suo timbro con una vittoria che rimane nella storia. Il suo lavoro è sotto gli occhi di tutti. Nella testa e nelle gambe di questi ragazzi, concetti di qualità, mentalità e personalità che non potevano avere miglior epilogo. Ci sarebbe un altro capitolo di questa storia fantastica, la finale regionale di San Bonifacio. Per chiudere questa stagione perfetta. Solo il Villafranca tra la Piovese e qualcosa che sembrava utopia.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio