20 Maggio 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

QUATTRO CHIACCHIERE CON... GIANCARLO VOLPATO, MISTER GIOVANISSIMI ELITE

06-11-2013 17:37 - TOP NEWS
Senza dubbio, la squadra che attirato su di sé tutte le attenzioni in questo ultimo fine settimana è stata la formazione dei Giovanissimi Elite. I ragazzi del ´99 allenati da Giancarlo Volpato è protagonista di un avvio di stagione fulminate; grazie alle 8 vittorie ed una sola sconfitta in campionato, i nostri biancorossi sono al primo posto solitario in classifica. L´operazione sorpasso è avvenuta proprio questa domenica quando i ragazzi si sono imposti per 2-0 sul campo della prima in classifica, la Sambonifacese. Analizziamo con il loro mister Volpato, il momento di forma che stanno vivendo e gli obiettivi che questa squadra si sta ponendo nel lungo termine.
Gli argomenti sono tanti e Giancarlo è un fiume in piena di esperienza, passione e competenza: "Primi, belli, bravi ma non abbiamo ancora fatto niente - esordisce scherzosamente Mister Giancarlo - è meglio andarci con i piedi di piombo perché il nostro campionato è cominciato due domeniche fa con la vittoria sulla Vigontina. Ci stiamo godendo questo momento positivo e sinceramente, anche meritato. All´inizio della stagione non ci siamo posti un obiettivo vero e proprio, il campionato è competitivo, le squadre fortissime e forse per scaramanzia, la salvezza poteva anche tornarci buona". Al di là della vittoria o della classifica sono ben altri i punti fermi di un´idea di lavoro ben precisa del nostro mister: "Prima delle vittorie, che comunque sono importanti, arriva il gioco, il collettivo, che i ragazzi possano esprimersi al massimo. Il punto fondamentale è la crescita sia come uomini che come calciatori, per consegnare alla Prima Squadra dei ragazzi pronti, obiettivo ormai da qualche anno della nostra Società e preciso diktat del Presidente. Fare tutto per bene è un ordine ma le insidie sono tante". La squadra imbastita per questa stagione ha molti voti nuovi, e si sa, per amalgamare il tutto ci vuole un po´ di tempo e pazienza. "Tutte le tematiche del gruppo sono sempre gestite bene da un Responsabile competente e dai dirigenti della squadra sempre attivi e disponibili. Finora tutti gli ostacoli sono stati superati alla grande, quelli sul campo anche e la posizione che abbiamo in classifica è sinonimo del buon lavoro che stiamo portando avanti". Concentrandoci più sul rettangolo verde, ci accorgiamo che i nostri ragazzi sono in testa grazie agli ottimi risultati ottenuti, tenendo testa a squadre storiche e gloriose. "Gli avversari che abbiamo incontrato finora non ci hanno procurato grandi patemi, le due ultime gare con Sambo e Vigontina hanno messo un po´ di pepe alla stagione. Queste due gare hanno aperto un ciclo di gare terribili dove dovremo dare risposte se vogliamo rimanere lassù. Domenica abbiamo fatto una gara ´matura´, i ragazzi mi hanno manifestato molta tranquillità e fiducia e abbiamo fatto nostra la gara, meritando quasi un passivo più largo. Prova dei grandi valori che ha questo gruppo e di quanti progressi stiamo facendo". Dietro queste grandi imprese c´è sempre la mano dell´allenatore che deve saper sempre motivare, insegnare ed educare i suoi calciatori. "cerco di trasmettere ai miei ragazzi tutto ciò che li possa rendere tranquilli, fiduciosi di sé stessi. Devono essere estrosi, liberi, senza pensieri per dare il loro meglio sul campo. Tutti alla pari, nessuna differenza, lo stesso minutaggio per quelli che vanno in campo, valori fondamentali per avere sempre in pugno tutto il gruppo, e perché poi il gruppo risponda nei momenti più indicati". Il nostro Giancarlo è ormai a Piove di Sacco da molto tempo, i risultati in questi anni gli hanno sempre dato ragione, ma il suo impegno con la Società biancorossa va più in là della classifica. "E´ il mio quinto anno alla Piovese e sono sempre stato molto bene e accerchiato da persone splendide e competenti. Oltre al mio impegno da allenatore, mi rendo utile a cercare nei vari campi nei dintorni, ragazzi che possono risultare interessanti e con prospettive. Molti ragazzi stanno facendo le fortune di questa società e sinceramente è motivo d´orgoglio". Un allenatore con così grande spirito e passione può solo che essere un punto di riferimento ed insegnante delle buone maniere e comportamento. "Lavorare con i giovani è qualcosa di incredibile, ti danno sempre enormi soddisfazioni e gioie. Cerco sempre di insegnar loro i principi perché possano sempre esprimersi al meglio. L´approccio, l´attenzione, la fiducia in loro stessi e che siano spensierati fanno si che non siano paurosi, timidi. Noi allenatori siamo educatori e la motivazione è necessaria per fare anche la cosa più banale, in queste età delicate adolescenziali. Io sono felicissimo dei miei ragazzi, felice di un gruppo che mi segue e che crede nel mio lavoro. Passione, voglia e tanto tempo sono necessari per avere le giuste ricompense che il campo ti può dare".

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio