16 Febbraio 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

LA RINNOVATA PIOVESE NEL MITICO "BARACCA" DI MESTRE

14-12-2012 14:40 - TOP NEWS
Che sia la volta buona? Domenica, maltempo permettendo, la Piovese torna in campo. Lo farà al mitico stadio "Baracca" di Mestre contro un Edo Mestre che come i biancorossi sta lottando per evitare la coda playout. Sarà la prima partita per i neoacquisti Rossi e Pomposo.

Renzo Groppello, è stata una pausa positiva per la sua Piovese?
"La sosta non è mai piacevole. Avrei sinceramente preferito giocare. E´ sempre meglio scendere in campo. E´ andata così e quindi ci prepariamo per la partita con l´Edo nella quale vogliamo sicuramente far bene".
Ne avete approfittato per lavorare?
"Si, anche se le giornate non è che siano state il massimo. La società è stata brava a recuperare una palestra e un tendone dove lavorare. Siamo comunque riusciti a lavorare discretamente. Ci sono dei volti nuovi e vediamo di riuscire ad amalgamarli al più presto ai compagni. Inizia per tutti di fatto una nuova avventura. Abbiamo fatto un paio di innesti. Mi auguro siano utili a migliorare la situazione".
Come giudica gli acquisti ufficializzati in settimana?
"Sono giocatori su cui crediamo e che ci daranno una mano a far meglio di adesso. Per il resto credo si sia a posto così e non penso ci siano altre situazioni in divenire. Almeno che non esca una situazione particolarmente vantaggiosa..."
Domenica si va a Mestre, che emozione sarà giocare al "Baracca"?
"Si giocherà in uno stadio che è uno dei simboli di Mestre. E´ uno stadio che ha fatto la storia e che ha ospitato il VeneziaMestre. In un campo importante come il Baracca vogliamo fare una grande partita. Non sarà facile, ma non abbiamo problemi fisici. Vediamo di che pasta siamo fatti".
Che Edo si attende?
"Mi attendo una squadra aggressiva, determinata. Come noi ha nella salvezza l´obiettivo principale".
Su chi dobbiamo puntare gli occhi?
"Nell´Edo ci sono Vianello, Bagnara, giocatori che sono anche di un´altra categoria. Ma ce ne sono anche altri".
Una vittoria servirebbe come il pane.
"Io cerco sempre la prestazione. Poi ci possono essere episodi sfavorevoli come accaduto col Favaro, ma a me quello che interessa è che la squadra faccia la prestazione, dimostrando personalità e determinazione. Quando ci si riesce vengono anche i risultati. Se abbiamo queste prerogative per gli avversari è più difficile fare il risultato".

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio