15 Luglio 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

LA PIOVESE VUOLE LA COPPA ITALIA

27-12-2010 11:48 - TOP NEWS
PIOVE DI SACCO. Presidente Claudio Dalla Pria, la sua Piovese è in finale di Coppa Italia dilettanti, felice? E´ una bella soddisfazione, perché è la prima volta che la Piovese arriva in finale. Il traguardo raggiunto dà entusiasmo e fa capire gli sforzi fatti. Alla cena sociale di Natale di giovedì al Bowling Corner la gente me l´ha fatto notare.
E´ il momento più alto della sua gestione? Direi di sì. Con la promozione in Eccellenza. Ora speriamo di riuscire a portare a casa il trofeo che darebbe lustro alla società. All´inizio magari si tende a snobbare la coppa, ma ha fatto bene il mister a crederci interpretando ogni partita come fosse una finale.
Si sta per chiudere un anno positivo. Sicuramente. Abbiamo magari sbagliato qualche partita, forse per inesperienza. Avendo tanti ragazzi che provengono dalla Promozione e altri che arrivano dal settore giovanile fa parte del gioco. Magari nel girone di ritorno avremo più personalità e mestiere.
Cosa si porta Dalla Pria nel 2011? L´entusiasmo del momento. La vicinanza dei ragazzi e delle famiglie. Stanno capendo l´impegno e la serietà della Piovese. Si stanno ottenendo risultati importanti.
Cosa si aspetta dal nuovo anno? Spero in una salvezza tranquilla, nella coppa e di portare più gente possibile allo stadio.
E cosa si dovrà migliorare in tempi brevi? Manca forse l´appoggio di amministrazione comunale e degli imprenditori locali. Ne abbiamo bisogno.
Si spieghi meglio. Mi aspetto che il comune sistemi le strutture e le renda praticabili. Non è possibile che la Prima Squadra sia costretta ad andarsi ad allenare ad Arzergrande e le giovanili vadano al Parrocchiale di Sant´Anna. Il manto erboso va rifatto.
Perché il progetto è ambizioso, vero? Al Vallini abbiamo spostato la gradinata dietro alla porta in posizione centrale perché vogliamo costruire, a spese nostre, una club house. La ritengo utile per riunire ragazzi e famiglie. Ma come possiamo giustificarla se i campi sono ridotti nelle condizioni di adesso?
Oltre che essere ambizioso il progetto è sociale. Certo. Quest´anno abbiamo raccolto fondi per fornire l´ospedale di Piove di un monitor cardiorespiratorio per la pediatria. A gennaio lo faremo avere. Continueremo ad operare nel sociale. E´ un insegnamento da trasmettere ai nostri figli. A Piove vogliamo prima di tutto uomini e poi giocatori.


Fonte: Il mattino di Padova

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio