23 Maggio 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

IL MAGIC MOMENT DI DAMIANO MASON

24-10-2013 16:04 - TOP NEWS
E´ decisamente il personaggio del momento. Non solo per le sue performance straordinarie che deliziano il tifo biancorosso, ma anche per le qualità umane di questo ragazzo. Si, ragazzo, alla fine Damiano Mason ha solo 25 anni ma l´umiltà, la personalità, la pacatezza e la maturità che ha mostrato finora, lo fanno uno dei punti fermi della squadra, ma anche uomo spogliatoio.
Damiano ci ha confessato tanti suoi obiettivi, sportivi e non, i quali lo fanno sempre andare al massimo e che gli danno costantemente le motivazioni giuste per affrontare tutte le situazioni.
"Il blasone della Società è stato fondamentale per la scelta in estate - esordisce Mason - è un team conosciuto tra i più importanti del mondo dilettantistico. Quando nel periodo del mercato, il DS Toniolo mi contattò, non ci misi molto a capire che era la scelta giusta da fare". Il dieci biancorosso ha un trascorso importante ed una scuola tra le migliori in zona; dopo tutta la trafila giovanile al Montebelluna, passa al Giorgione e ci sta per ben 4 anni. Il calvi lo porta a Noale e le due stagioni veneziane sono strabilianti con 22 gol in 52 apparizioni. "Sono stati due anni importanti in Promozione dove ho fatto molto bene, ma ho voluto a tutti i costi ritornare in Eccellenza per voler dimostrare il mio valore. A Piove di Sacco anche grazie alle numerose referenze positive che ho avuto da molti miei compagni, Guerra, Pistore e tanti altri che hanno fatto bene in biancorosso. Sono soddisfatto di essere qui." Questo avvio di stagione ha dimostrato come questa Piovese, seppur rinnovata, possa fare davvero bene in Campionato. "Questo inizio di stagione è stato importante. Forse non ce lo aspettavamo neanche noi ma non era poi così impensabile. Se vediamo di quali elementi è composta questa squadra, possiamo senza alcun dubbio fare bene. Siamo giovani e molti dei quali, debuttanti. Per più di qualcuno le prime gare avranno messo un po´ di timore e pressione in più ma è stata la forza di questo gruppo a far si che si potesse fare bene fin da subito. Siamo una bella compagnia, tutti uniti sia vecchi che giovani. Beh vecchio io che sono il quarto più anziano è tutto dire - scherza Damiano - . Ma tutto ciò che conta è che tutti siano umili e che capiscano che è il gruppo che dà molto e non i singolo". In queste ormai sette gare scorse, possiamo già stilare un piccolo bilancio. "Gli avversari che abbiamo incontrato finora non mi hanno impressionato, o meglio, noi abbiamo fatto sempre ottime gare anche se a volte abbiamo raccolto meno del dovuto. L´unica che ci ha messo sotto per un bel po´ è stato il Lia Piave, ma con un´ottima prestazione in trasferta abbiamo portato a casa un buon punto". Ciò che salta di più agli occhi è che questo ragazzo ci sta strabiliando con le sue giocate e con i suoi gol ogni domenica più decisivi. "Sei gol in sette gare sono tanti e ne vado davvero fiero. Il merito va dato a tutti perché da solo difficilmente farei qualcosa di utile alla squadra. Sono fortunato di giocare assieme a dei calciatori fortissimi. Matteo Deinite è forse il centrocampista più bravo e completo che ci abbia mai giocato insieme. Abbina molte qualità tecniche che solitamente i centrocampisti non hanno nelle proprie caratteristiche. Tecnica, corsa, inserimenti, ha già quattro reti e stanno risultando decisive. Codignola sta facendo molto bene, ora la sfortuna lo perseguita ma appena si sbloccherà saranno i suoi gol a farci rimanere là in alto. Gli dico sempre che non deve abbattersi, ma d´altronde per gli attaccanti fare gol è il loro pane. I nostri giovani sono tutti bravi e interessanti. Se continueranno a lavorare come stanno facendo ed avere un approccio umile alle cose ci daranno una grande mano; Avola e Dei Poli sono bravi ragazzi che mi stanno davvero convincendo". Per farci dire quale dei sei è stato per lui il gol più bello abbiamo dovuto pazientare un po´, non vuole troppo esaltarsi ma alla fine "il più bello è quello contro l´Opitergina che ha segnato il mio primo gol al ritorno in eccellenza, una semirovesciata davvero bella; il gol di Sabato è il più significativo per vari aspetti, ero un ex e qualche sassolino dalla scarpa me lo sono levato e far gol ad un portiere di Serie A è stato molto gratificante". Il messaggio finale che Damiano Mason vuole mandare a tutti noi è? "Il nostro spirito deve essere sempre positivo, come stiamo andando finora. Non abbatterci alle prime difficoltà e affrontare il tutto con lo spirito di gruppo. Possiamo fare davvero una grande stagione, ne sono certo. Mister, Antonio e tutti noi insieme per continuare sulla strada giusta".

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio