19 Luglio 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

I 90 MINUTI CHE DECIDONO UNA STAGIONE. FORZA JUNIORES!

09-05-2015 12:58 - TOP NEWS
Solamente 366 giorni fa stavamo festeggiando un evento aveva scritto la storia biancorossa, la finale regionale contro il Villafranca. Ma ora a distanza di un anno e di un giorno, la Piovese è impegnata in un'altra finale. Quella per il mantenimento della categoria, che se ci pensiamo bene vale di più di uno scudetto. A livello morale, certo. Quest'oggi al Gabbiano di Campodarsego i ragazzi di Pippo Scarani e Michele Florindo scendono in campo per l'ultimo atto di questa stagione. Una stagione difficile, sfortunata, ma appena ci sarà il fischio finale tutto questo sparirà dalle menti di tutti. C'è solo una partita e questa deve avere solo un risultato, la vittoria. Per i biancorossi che arrivano a questo appuntamento dopo aver collezionato 13 punti nelle ultime sei gare, è un match da non fallire. Queste gare vanno disputate con la testa fredda ed il cuore caldo, dare tutto, ma saper essere lucidi nei momenti opportuni. Una gara insomma, per chi ha gli attributi e i biancorossi hanno dimostrato in più occasioni di saper tirare fuori il meglio da questa squadra, da questo gruppo. Dall'altra parte il Campodarsego, battuto all'andata e al ritorno, ma pur sempre una squadra ostica che ha qualità e singoli di livello. La promozione in D della Prima Squadra permette alla Juniores di accedere di diritto ai Juniores Nazionali, ma si sa, tutte le partite di calcio si giocano per vincere. Per noi un'occasione da non fallire, i campioni d'Italia devono mantenere questa categoria che dà lustro e prestigio ad una Società che ha rappresentato la nazione in lungo ed in largo solamente un anno fa. Forza ragazzi, gli eroi potreste essere voi, fateci gioire per l'ennesima conquista.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio