17 Gennaio 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

ALLA RICERCA DELLA CONTINUITA´ CON L´OPITERGINA

15-02-2013 15:14 - TOP NEWS
Dopo la boccata d´ossigeno contro l´Istana, la Piovese punta a trovare quella continuità di risultati finora mancata, ma che potrebbe tirare fuori dai bassifondi i biancorossi di Renzo Groppello. Serve quindi un altro grande risultato domenica al Vallini contro l´Opitergina.

Renzo Groppello, ieri avete disputato un buon test amichevole con il San Paolo.
"Il fatto maggiormente positivo è esserci allenati. Abbiamo avuto delle difficoltà questa settimana, anche se la società si è prodigata al massimo per trovarci un tendone. E´ stato importante lavorare sul campo sintetico di Noventa, sul quale abbiamo potuto fare corse e giocare la palla. Il risultato è stato altrettanto positivo, 3-3, ma non mi interessava molto. Mi premeva vedere i giovani da inserire. Nel complesso ho avuto risposte positive e altre meno positive".
Quanto sono stati importanti i tre punti con l´Istrana?
"Il calcio è strano. Domenica magari non meritavamo di vincere, cosa che magari poteva essere con il Ponzano. Sia con Ponzano che con Vittorio abbiamo fatto bene entrambe le partite, ma abbiamo portato a casa un solo punto. Domenica abbiamo fatto meno bene e abbiamo vinto. L´importante era fare i tre punti, che erano fondamentali. Ora diventa tutto più difficile, perché domenica saremo in emergenza, visto che avremo Sartori e Ribuoli squalificati. Tutti quindi devono dare qualcosa in più. Dobbiamo compattarci per portare a casa punti importanti anche domenica con l´Opitergina".
E´ l´ora della svolta.
"Dobbiamo mantenere i piedi per terra. Affrontiamo un avversario capace e in emergenza. Bisogna volere il risultato con intelligenza. E´ necessario non concedere nulla agli avversari, cercando di muoverci in un certo modo. Dovremo arginare i loro lati positivi, cercando di sfruttare le situazioni. Serviranno intelligenza tattica e sofferenza".
Che squadra è l´Opitergina?
"E´ un avversario blasonato. Sa stare in categoria e giocare in un certo modo. Bisogna prestare tanta attenzione per riuscire a metterli in difficoltà. Occhio a Cester, Fonti, Siboni, Sartorello. Hanno un organico che gioca compatto e agguerrito. Dovremo sfruttare le occasioni e velocizzare il gioco con grande concentrazione. Se troviamo continuità ci tiriamo fuori al più presto. Dobbiamo volerlo tutti e sacrificarci".

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio