18 Giugno 2019
news
percorso: Home > news > TOP NEWS

3 PUNTI DA VERI GLADIATORI: LA PIOVESE RIVEDE LA LUCE!

06-01-2019 17:35 - TOP NEWS
PIOVESE-CALIDONENSE 2-0
Reti: 31’ p.t., 43’ s.t. Salmaso.

PIOVESE: 22 Boccardo, 30 Molena, 3 Favorido, 21 Brentan, 18 Callegaro, 5 Sartori, 7 Toffanin (21' s.t. 2 Gobbi), 23 Salmaso, 11 Poncia (40' s.t. 20 Cian), 6 Alessio (45' s.t. 77 Masiero), 8 Nardo (25' s.t. 36 Menegazzo). A disp: 32 Lorenzetto, 9 Russo, 10 Nordio, 45 Pinton. All.: Boscaro.
CALIDONENSE: 1 Nardon, 2 Casolin, 3 Rezzadore, 4 Camparin, 5 Colombara, 6 Mietto, 7 Zangara (31' s.t. 14 Pigato), 8 Dal Zotto (17' s.t. 18 Munari), 9 Marzari, 10 Bergo (21' s.t. 17 Filotto), 11 Simoni. A disp: 12 Zordan, 13 Munarini, 15 Crestani, 16 Manes, 19 Boschiero, 20 Schiesaro.
ARBITRO: Sacchi di Macerata.
NOTE: Ammoniti Molena (P), Marzari, Colombara, Comparin, Rezzadore (C). Espulso Masiero (P), per doppia ammonizione. Spettatori 150 circa.

PIOVE DI SACCO Una prestazione “monstre” che vale il ritorno al successo ed apre nel migliore dei modi l’anno del centenario. È questo il bigliettino da visita del girone di ritorno, una vittoria d’orgoglio tanto attesa quanto meritata, che scaccia via i fantasmi degli ultimi due mesi e finalmente smuove questa maledetta classifica. I gol vittoria portano la firma di Gabriele Salmaso, il bomber che non ti aspetti, autore di un gol per tempo che fanno esplodere l’urlo di liberazione di tutto lo Stadio Vallini.

Che sarà una battaglia lo si capisce dai primi minuti, la Calidonense si dimostra squadra rocciosa e tenace in tutti i reparti, difficile da perforare con imbucate centrale. Tuttavia i primi acuti sono tutti locali, che dal quarto d’ora in poi mettono la freccia: sugli scudi Roby Poncia, che prima sfiora l’angolino basso con un destro a giro, poi libera Niccolò Toffanin al limite la cui sassata lambisce nuovamente il palo alla sinistra di Andrea Nardon. La Calidonense risponde con il cross radente della punta Andrea Simoni smanacciato da Simone Boccardo, ma è una fiammella rispetto alla grinta biancorossa che sfocia nel gol del vantaggio al 31’, con una giocata tutta da raccontare: Gabriele Salmaso prende palla a centrocampo, s’invola verso l’area, converge da sinistra e libera un destro imprendibile che s’insacca sul secondo palo! Una perla da strofinarsi gli occhi e meritevole di standing-ovation di tutto il pubblico del Vallini, che finalmente può sfogare la propria gioia. È 1-0 Piovese dopo la prima frazione.

La sinfonia non cambia nel secondo tempo, è ancora la Piovese a dettare i ritmi del gioco e a mettere in difficoltà i vicentini. Niccolò Toffanin riscalda nuovamente il suo mancino ma sbaglia ancora la mira, poco dopo ci prova Alberto Nardo con una legnata dai 25 metri neutralizzata dall’estremo difensore. I biancorossi continuano a lottare senza trovare il sussulto del raddopio, anzi al 66’ arriva invece lo spavento più grande del match con il bolide dal limite del fantasista ospite Simone Bergo che accarezza la traversa e tiene invariato il risultato. Sarebbe stato troppo beffardo il gol del pari a venti dal termine, anche perché nei minuti finali è sempre la Piovese a cercare il gol con maggiore insistenza. E così, tutti gli sforzi vengono ripremiati all’88’, con il cross da destra di un’instancabile Marco Alessio, la sponda del neo entrato Simone Menegazzo ed il tapin vincente di Gabriele Salmaso, che corona con una doppietta da sogno la sua prestazione. Sono già tre i centri messi a segno in quattro presenze dal nuovo arrivato che diventa il nuovo capocannoniere della Piovese.

Nel finale c’è gloria anche per il nostro estremo difensore Simone Boccardo che si supera sull’ultimo disperato tentativo del capitano ospite Vittorio Mietto. Il Vallini diventa una bolgia al triplice fischio, con i calciatori a rendere omaggio ai propri calorosissimi tifosi con la corsa sotto la tribuna. Ci voleva proprio!

Redazione Piovese SSDARL

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio